» » » » » » » » » » » » GERACE. Frana SP1: sit-in di protesta in occasione della visita di Mattarella

GERACE. L’Amministrazione comunale ha organizzato per domenica 19 marzo, alle ore 9,30, in occasione della vista a Locri del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, un sit-in di protesta, che si svolgerà in contrada Barbara a sostegno delle legittime rivendicazioni dell’intera Città contro il lassismo dimostrato dalle autorità competenti riguardo la precaria situazione che versa il tratto di strada provinciale della località sopra detta e che, ormai da tempo, è oggetto di un grave dissesto idrogeologico, nonché dell’ormai cronica inattività, da parte della Regione Calabria riguardo il mancato utilizzo dell’immobile sito in via Largo Piana e destinato a presidio ospedaliero e, non per ultimo, per l’assurda ed illogica chiusura di plessi scolastici ubicati nelle zone montane del comune.

Tali problematiche, che alcuni si perpetuano ormai da decenni, nonostante le pressanti richieste d’intervento da parte dell’amministrazione comunale geracese, sono state pressochè sottovalutate sia dalla Città Metropolitana che della Regione Calabria.

Ciò al fine di ridare dignità ad un centro storico, come la Città di Gerace, che ha sempre rappresentato uno degli elementi trainanti della pur fragile economia comprensoriale dal punto di vista turistico  oltre che rivestire il ruolo di guida, dal punto di vista culturale e religioso per l’intera Locride.

Alla luce di quanto sopra rappresentato e lungi dal voler rappresentare una protesta contro la visita del Presidente della Repubblica nella nostra terra, che, anzi, viene salutata con orgoglio e soddisfazione anche nel ricordo delle vittime della mafia, il sit-in di domenica 19 marzo vuole significarsi come un ulteriore elemento per richiamare l’attenzione sia degli organi competenti ma anche dell’intera opinione pubblica riguardo l’assordante silenzio riguardo tali problematiche che hanno aggravato la già precaria situazione sia economica che occupazionale determinatasi nella nostra Città e nell’intero entroterra locrideo.

L’amministrazione comunale geracese rivolge quindi il suo deferente saluto al Presidente Mattarella, grata per l’attenzione dimostrata alla nostra terra martoriata e considera la sua visita (dopo oltre cinquant’anni dalla presenza nella Locride del Presidente Saragat) ricca di spunti positivi che si potranno riverberare nel prossimo futuro per l’intera comunità locridea, non sottraendosi, però alla responsabilità incombenti a tutela dell’immagine e della dignità della Città di Gerace.

About Pino d'Amico

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare ...