» » » » » » » » REGGIO CALABRIA. Arrestato un colombiano per detenzione a fini di spaccio di marijuana e furto

REGGIO CALABRIA. Nel corso della notte, i carabinieri della Stazione Reggio Calabria - Principale, agli ordini del maresciallo aiutante Francesco Pati, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e furto aggravato di energia elettrica, F. E. O. C., colombiano di anni 31, domiciliato in città.

Al termine di una perquisizione domiciliare, il sudamericano è stato trovato in possesso di 43 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” suddivisi in dosi, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento della sostanza.

I carabinieri hanno accertato, inoltre, il furto di energia elettrica commessa manomettendo il rilevatore di consumi dell’appartamento.

Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro e il colombiano dichiarato in stato d’arresto.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo così come disposto dalla competente Autorità giudiziaria.

L’ennesima operazione messa a segno dai carabinieri, rientra nella più ampia strategia di prevenzione e contrasto allo spaccio di ogni tipo di sostanza stupefacente e dei reati predatori, disposta dal Comando provinciale e volta ad incrementare il livello di sicurezza di tutti i cittadini, sia nella città metropolitana sia sull’intera provincia.

Continua pertanto il controllo del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia cittadina diretta dal maggiore Mariano  Giordano,  attraverso l’impiego dei Reparti dipendenti, a mezzo dell’attuazione dei numerosi posti di controllo e il monitoraggio delle zone più sensibili al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché l’osservazione di soggetti ritenuti di interesse operativo per tale fattispecie di reati.

About Pino d'Amico

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare ...