» » » » » » » REGGIO CALABRIA. Ufficializzata l’iniziativa “Più Tempo Per te”

REGGIO CALABRIA. Nel pomeriggio reggino datato 6 marzo 2017 il sindaco Giuseppe Falcomatà, in diretta streaming ha lanciato l’ennesima iniziativa per la sua città.

L’iniziativa nominata “Più tempo per te” è una delle attività che saranno presenti nella settimana della gentilezza.

Questo progetto è solo uno dei tanti organizzati in onore della Festa della Donna, ma sicuramente è una di quelli più significativi.

A presentare la splendida iniziativa vi erano oltre il sindaco Giuseppe Falcomatà, l’assessore Lucia Nucera, la caporedattrice del blog “Invisibili” Simonetta Morelli e il professor Giorgio Fontana, docente universitario di Diritto del Lavoro presso la Facoltà Mediterranea di Giurisprudenza, tutti guidati dalla sapiente voce del giornalista e ideatore dell’iniziativa Francesco Malara.

L’iniziativa proposta dalla Giunta Comunale ha come punto cardine l’applicazione del Welfare solidale, previsto dal Jobs Act.

Ma in che consiste questa iniziativa? A spiegarlo ai presenti e a coloro che seguivano la diretta Facebook ci ha pensato appunto il professor Fontana, invitato espressamente dal Sindaco.

Il docente universitario, dopo una bellissima introduzione sulla nuova legge che ha cambiato, ancora una volta, la disciplina del lavoro, si è soffermato sul art. 24 della legge 151/2015 recante la fattispecie normativa e chiarendone il suo obbiettivo.

Il Welfare solidale è una norma quadro che permette ai dipendenti, in base ai contratti collettivi, di poter donare minuti o parti delle loro ferie in un fondo, che potrà essere utilizzato da qualunque altro dipendente che ne dovesse necessitare, dopo aver terminato le sue ferie, per assistere parenti e familiari che versano in determinate condizioni di necessità.

Il professore si è soffermato a lungo sulla spiegazione e ha concluso invitando tutti all’utilizzo di questa nuova disciplina con grande responsabilità, in modo da non sprecare e abusare di una splendida opportunità che lo Stato ha offerto ai suoi cittadini.

Dopo l’intervento del professor Fontana è arrivato il turno di Simonetta Morelli, la quale raccontando la sua esperienza personale di vita, ha fatto capire a tutti quanto una iniziativa così importante possa incidere nella vita di chi ne abbia realmente bisogno, poiché versa in situazioni familiari particolari che fino a prima lo avrebbero costretto a lasciare il proprio lavoro.

Per concludere è intervenuto il sindaco il quale ha chiarito che oltre alla delibera attuativa dell’art. 24, il comune ha deliberato anche in merito alle violenze verbali e pubblicitarie espressamente negate dalla giunta in vista della tanto attesa Festa della Donna.

Il primo cittadino, dopo aver elogiato i propri dipendenti comunali, i quali hanno già donato 600 minuti per la causa, ha sottolineato particolarmente la seconda delibera giunta dal consiglio comunale, poiché la festa dell’otto marzo non deve essere macchiata da indecorose pubblicità disseminate per tutta la città.

Conclusa la presentazione è toccato ai presenti intervenire, in molti hanno preso la parola, ringraziando la giunta e proponendo nuove sfide, come sempre appuntate dal primo cittadino, sempre molto attivo e partecipe nella vita della propria comunità.

Reggio si dimostra sempre più città attiva e disposta al cambiamento, essendo stata la prima tra tutte le città italiane ad attuare la legge quadro del Welfare solidale.

Avanti così.
Pasquale Scopelliti

About Pino d'Amico

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare ...