REGGIO CALABRIA. Ancora un altro passo avanti per l’Università Mediterranea. Dopo le molte iniziative intraprese dagli studenti e dal corpo docenti, che hanno permesso alla sede culturale reggina di scalare lentamente la classifica delle università italiane, arriva una nuova gratificazione.

Infatti nel pomeriggio datato 15 marzo 2017 i rappresentanti dei dipartimenti, nelle vesti del preside del Dipartimento di giurisprudenza Francesco Manganaro, hanno stipulato una convenzione con gli Avvocati Giuslavoristi Italiani, diventando così la terza sede universitaria italiana, dopo Milano e Torino, a permettere ai giovani avvocati di poter frequentare una scuola di prestigio tale da potersi poi specializzare nell’ambito del diritto del lavoro. Tutto ciò è stato possibile anche grazie all’aiuto del docente di Diritto del Lavoro Giorgio Fontana, il quale si è prodigato affinché si potesse raggiungere il tanto ambito accordo.

La firma è stata depositata dopo un convegno diretto dal docente stesso, al quale sono intervenuti anche gli avvocati Notarili, Scarcelli, Salazar, Panuccio, Scorcelli, il professore D’Amico e il preside in carica Francesco Manganaro. Dopo aver spiegato ai presenti l’importanza e l’utilità dell’accordo, è arrivata la tanto attesa firma.

Infine, per concludere la serata, è intervenuto l’avvocato Aldo Bottili che con grande professionalità ha tenuto una lectio magistralis per i presenti, riguardante appunto il diritto del lavoro e la sua evoluzione.

Ancora un passo in avanti per l’Università reggina, che nonostante le molte difficoltà continua a dare sempre più sbocchi a coloro i quali credendo ancora nella loro terra. 
Pasquale Scopelliti

About Pino d'Amico

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare ...