REGGIO CALABRIA. C'è cauto ottimismo tra i componenti del direttivo del Comitato Corso Sud all'indomani dell'incontro con l'assessore ai lavori pubblici del Comune Angela Marcianò e il dottor Fabrizio Sudano per la Soprintendenza Archeologica.

Oggetto dell'incontro i lavori a piazza Garibaldi e la sistemazione dell'area che da troppo tempo attende il completamento. L'incontro è servito per comprendere quali saranno i prossimi passi di Soprintendenza ed Amministrazione.

"Siamo per il sì alle opere migliorative, per il sì alla riqualificazione della piazza e la valorizzazione degli scavi, ma il nostro sì è condizionato.
Si è già perso troppo tempo, l'area soffre della cronica mancanza di parcheggi ed ai disagi dei commercianti si sono uniti quelli dei residenti – ha sottolineato il presidente del Comitato Luciano Simone.

Commercianti e residenti hanno incalzato i rappresentanti istituzionali per chiarire meglio la questione viabilità, l’obiettivo è quello di evitare la chiusura al traffico dell’area compresa tra via Baarlam, via Aspromonte e corso Garibaldi, così come sembrerebbe da una mappa recapitata alla titolare dell’edicola che insiste sulla piazza.

La chiusura di queste arterie sarebbe la morte delle attività commerciali circostanti, attività che già sono sull’orlo della chiusura a causa della difficoltà per le lungaggini burocratiche che hanno fermato i lavori. Dall’incontro è emersa la volontà del Comune di rimodulare le somme previste per il parcheggio.

Se il Ministero darà l'ok (per tutta o una parte della somma) si dovrà bandire la gara ed in base alle somme disponibili saranno realizzati i lavori. La Giunta ha intanto deliberato un protocollo d’intesa con la Soprintendenza affinché i lavori futuri possano procedere in sinergia.

E’ stato deciso inoltre di avviare, tramite gara, la pulizia (speriamo in tempi brevi) e la copertura momentanea degli scavi. Altre attese darebbero il colpo mortale ai commercianti della zona e penalizzerebbero l’area, già in difficoltà anche a causa della presenza balordi, ubriachi e prostitute.

Su questo ultimo punto il comitato sta predisponendo un dossier che sarà inviato agli organi competenti ed alle testate giornalistiche.

About Pino d'Amico

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare ...