ROCCELLA JONICA. Gli uomini della locale Guardia costiera, coordinati dal tenente di vascello sub Pietro Alfano, hanno consegnato al “Centro recupero tartarughe marine” di Brancaleone una "caretta caretta" dal peso di 8 kg e lunga 37 cm.

La tartaruga è stata recuperata all’interno del Porto delle Grazie con evidenti difficoltà natatorie ed è stata sottoposta alla visita dei veterinari dell’Asp di Locri che hanno accertato una ferita da taglio a livello della regione ventrale del corpo.

Sarà cura del Centro di recupero tartarughe marine di Brancaleone, da sempre in prima linea nella protezione di questi animali nel quadro della tutela della biodiversità del mare, mettere in atto tutte le procedure per evidenziare o meno eventuali altre problematiche non riscontrate esternamente sull’animale, nonché a provvedere alle cure per permettere all’esemplare di riprendere lo stato di libertà al termine del periodo riabilitativo.

La specie, infatti, è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo e ormai è al limite dell’estinzione nelle acque territoriali italiane.

Le tartarughe “caretta caretta” sono animali perfettamente adattati alla vita acquatica grazie alla forma allungata del corpo ricoperto da un robusto guscio ed alla presenza di “zampe” trasformate in pinne.

About Pino d'Amico

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare ...